Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Nella lista estone dei "nemici" ci sono giornali e canali russi

© Sputnik . Vladimir Pesnya / Vai alla galleria fotograficaEstonia
Estonia - Sputnik Italia
Seguici su
Il sito estone Propastop lunedì ha pubblicato una "lista nera" completa dei media, che, secondo i suoi creatori, rappresentano una minaccia per la sicurezza dello Stato estone.

Dal 6 febbraio nella "lista nera" sono entrati 28 media russi, tra cui una serie di canali russi televisivi, tra cui RT, Sputnik e altri. La prima "lista nera" è stata pubblicata nel mese di aprile dello scorso anno.

L'amministrazione del sito è formata da membri della milizia paramilitare volontaria Kaitseliit, struttura del ministero della Difesa estone. I creatori di Propastop hanno annunciato che il loro obiettivo è quello di "aiutare l'opinione pubblica contro la propaganda estone".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала