Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Per la prima volta una società belga impianta chip sotto pelle ai suoi dipendenti

Seguici su
La società belga Newfusion, specializzata in marketing digitale, ha collocato sotto la pelle dei suoi dipendenti dei chip elettronici per aprire le porte dell'ufficio e usare i computer.

A riferirlo è stato il sito del giornale Soir, secondo cui la "chiave" sottocutanea elettronica, contenente i dati personali, ha sostituito il badge dei dipendenti. Le dimensioni del microprocessore impiantato non superano il chicco di riso, il suo costo è di 100 euro.

Il giornale non riferisce se è stata la società a pagare per i chip e per il suo impianto sotto pelle. Questo metodo è stato usato in Belgio per la prima volta. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала