Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

“Gli USA non sono obbligati a pagare per la sicurezza dell'Europa”

© AP Photo / Virginia MayoNATO USA
NATO USA - Sputnik Italia
Seguici su
In Slovacchia è stata inaugurata la sede regionale della NATO; la stampa non è stata invitata. I rappresentanti del ministero della Difesa slovacco sottolineano che non si tratta della creazione di una base NATO permanente.

Il commentatore del sito "Pravda.sk" e presidente della "Unione slovacca di antifascisti" Martin Krno ha concesso un'intervista con Sputnik:

— Penso che il discorso riguardi un centro di collegamento della NATO, che si trova alla periferia di Bratislava nella caserma Vajnory, con 41 persone, la cui metà dei posti è riservata per i rappresentanti di altri paesi dell'Alleanza Atlantica. E' stato fatto sulla base dell'accordo tra Slovacchia e NATO, questo tipo di strutture sono già presenti in tre Paesi Baltici, Polonia, Ungheria, Bulgaria e Romania.

— Molto probabilmente si tratta del fianco orientale della NATO, del Baltico e della Polonia, Stati che insistono sulla presenza di diverse unità militari capaci di schierarsi a seconda delle necessità.

Naturalmente l'aumento della presenza militare della NATO e degli Stati Uniti nel Vecchio Continente fomenta tensioni e incoraggia la Russia ad azioni di risposta.

Deciderà Trump di ritirare queste forze militari dal territorio della UE? Penso sia una questione di finanza. Trump sarà guidato da queste considerazioni. Durante la campagna elettorale e dopo ha ripetutamente affermato che per gli Stati Uniti la NATO costa troppo e che Washington non può più permettersi di mantenere l'alleanza. Infatti dei 28 membri della NATO, solo in cinque — Stati Uniti, Grecia, Polonia, Estonia e Regno Unito — adempiono agli obblighi spendendo nella difesa il 2% del prodotto interno lordo. Fino a poco tempo fa la Slovacchia spendeva per le sue esigenze militari lo 0,5%, ora di più. Ma secondo l'Istituto per la politica di sicurezza slovacco, solo entro il 2020 questa cifra è destinata a crescere all'1,6%, tra l'altro alcuni dei nostri esperti sono dubbiosi. Pertanto Trump in realtà ha ragione: perché l'America deve sostenere l'onere economico della sicurezza in Europa, e tra l'altro anche dell'Ucraina?

— Se Trump deciderà di ridurre o addirittura ritirare le truppe americane, che per inciso ridurrà la dipendenza dell'Europa dagli americani, "l'esercito europeo" potrebbe come compito principale sorvegliare le frontiere esterne dell'Unione Europea.

— Come possiamo giudicare solamente dalle dichiarazioni del nuovo presidente degli Stati Uniti, sembra che sia orientato ad una distensione delle relazioni con Mosca. Dopo tutto di questa situazione soffre la cooperazione economica, accusa perdite la comunità di business americana, di cui recentemente faceva parte. Con Obama l'Occidente si è messo nel binario morto del confronto con la Russia, si è quasi arrivati alla "guerra fredda". Inoltre, come si suol dire, "la strada finisce." Personalmente sono ottimista. Credo che ci aspetti la distensione.

— Se scomparirà la "minaccia russa", diventa dubbia l'esistenza di centri di comunicazione, come quello appena aperto in grande stile in Slovacchia…

Nel continente europeo c'è un' altra minaccia pericolosa. Intendo il terrorismo, l'immigrazione incontrollata. C'è anche la minaccia del terrorismo nucleare: in Europa orientale negli ultimi cinque anni sono stati sventati quattro tentativi per vendere materiali radioattivi. Contrastare questo male è possibile solo con la Russia. In realtà c'è solo questo, non la valanga degli errori del passato.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала