Cina nega dispiegamento missili sul confine russo: "speculazioni"

© Sputnik . Ilya PitalevBandiera Cina
Bandiera Cina - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
La Cina ha negato il dispiegamento dei suoi missili sul confine con la Russia: "speculazioni".

I rapporti sulla presenza militare cinese ai confini con la Russia non sono altro che speculazioni. Così il ministero degli Esteri cinese a Sputnik.

"Allo stato attuale, la partnership strategica e il coordinamento tra la Cina e la Russia sono mantenuti a un livello elevato… Per quanto riguarda la cosiddetta presenza militare, si tratta solo di speculazione e congetture diffuse su Internet", si legge in una nota del ministero.

Una delle tre brigate cinesi di missili intercontinentali Dongfeng-41 (DF-41) potrebbe essere stata dispiegata nella città di Daqinq, nella provincia settentrionale di Heilongjiang al confine con la Russia.

Il DF-41 può trasportare fino a 10 testate nucleari e colpire obiettivi fino 14.000 chilometri (circa 8.700 miglia) di distanza dal sito di lancio.     

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала