Consiglio d'Europa chiede alla Russia di abolire superiorità della Corte Costituzionale

© Sputnik . Ruslan KrivobokCorte Costituzionale della Russia
Corte Costituzionale della Russia - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il commissario del Consiglio d'Europa per i diritti umani Nils Muižnieks ritiene che la decisione della Corte Costituzionale russa sul caso Yukos abbia implicazioni di vasta portata per la tutela dei diritti umani.

Giovedì la Corte Costituzionale russa ha stabilito l'impossibilità di implementare la sentenza sul pagamento di un indennizzo di 1,866 miliardi di euro agli azionisti della società Yukos. La corte ha stabilito che la sentenza della Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU) non rispetta i principi costituzionali russi, dando così alla Russia il diritto di non eseguirla.

Secondo Muižnieks, le azioni della Corte costituzionale indeboliscono le garanzie "per evitare possibili abusi delle autorità" e minacciano "l'integrità e la legittimità del sistema della Convenzione europea dei diritti dell'uomo."

Il commissario ha esortato le autorità russe a cambiare la legge, che attribuisce alla Corte Costituzionale il diritto di vietare l'esecuzione delle sentenze della Corte di Strasburgo.  

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала