Portavoce di Putin parla del ruolo dell'opposizione russa con la BBC

© AP Photo / Pavel GolovkinIn this photo taken on Thursday, Sept. 1, 2016, Russian opposition activist Alexei Navalny speaks during an interview to the Associated Press in Moscow, Russia
In this photo taken on Thursday, Sept. 1, 2016, Russian opposition activist Alexei Navalny speaks during an interview to the Associated Press in Moscow, Russia - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il portavoce di Putin Dmitry Peskov ritiene che per la Russia sarebbe utile se nel Paese ci fosse un'opposizione di spessore.

"Credo che la Russia trarrebbe beneficio se avessimo un'opposizione seria con un approccio serio, professionisti esperti e politici in grado di competere con l'attuale governo nella persona del presidente Putin, sostenuto dal 90% della popolazione", — ha risposto Peskov in un'intervista con la BBC alla domanda se credeva che la Russia avrebbe avuto dei benefici se avesse ottenuto il via libera la candidatura di un leader d'opposizione come il blogger Navalny.

Il portavoce del Cremlino ha detto di non avere il diritto di dichiarare candidabile o meno Navalny.

"Solo il nostro presidente della Commissione Elettorale Centrale ha il diritto di garantire o meno la candidatura. Non ho il diritto di rilasciare questo tipo di dichiarazioni," — ha sottolineato Peskov.

Il primo turno delle elezioni presidenziali è previsto l'11 marzo 2018. Se nessun candidato otterrà la maggioranza assoluta (50% più un voto), il secondo turno si svolgerà 3 settimane dopo.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала