Trasferire l'ambasciata da Tel Aviv a Gerusalemme, la Russia non ci pensa

© Sputnik . Alexey Filippov / Accedi all'archivio mediaIl Vice-Ministro degli Esteri russo Mikhail Bogdanov
Il Vice-Ministro degli Esteri russo Mikhail Bogdanov - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il viceministro degli Esteri russo Mikhail Bogdanov ha commentato la proposta dell'ambasciatore israeliano a Mosca di trasferire l’ambasciata russa in Israele da Tel Aviv a Gerusalemme.

Lo scorso dicembre il consigliere del presidente eletto degli Stati Uniti, Kellien Conway, ha annunciato l'intenzione di spostare l'ambasciata americana da Tel Aviv a Gerusalemme. Giovedì l'ambasciatore israeliano a Mosca, Harry Koren, ha detto a Sputnik che il suo paese è favorevole alla decisione della nuova amministrazione americana. Koren ha aggiunto che "anche la Russia ha tutti i presupposti per prendere una decisione coraggiosa in questa direzione".

"Credo che stesse scherzando", ha commentato Bogdanov.

A suo avviso, la decisione degli Stati Uniti di trasferire l'ambasciata a Gerusalemme sarà una prova di forza per tutto il Medio Oriente.

"Si tratta di una sfida molto seria per la sicurezza e la reciproca comprensione nella regione. Sappiamo bene che i palestinesi, gli arabi, i musulmani percepiscono negativamente qualsiasi proposta o possibilità di trasferimento dell'ambasciata degli Stati Uniti", ha spiegato Bogdanov.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала