Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Amnesty International libera palloncino con foto Snowden presso Statua Libertà a Parigi

© AFP 2021 / Eric FEFERBERGA balloon bearing the effigy of former US intelligence contractor and whistle blower Edward Snowden is seen attached to the Statue of Liberty replica by French sculptor Auguste Bartholdi (1834-1904) during an action organized by human rights organisation Amnesty International (AI) asking outgoing President Barack Obama to pardon him, on January 13, 2017 in Paris
A balloon bearing the effigy of former US intelligence contractor and whistle blower Edward Snowden is seen attached to the Statue of Liberty replica by French sculptor Auguste Bartholdi (1834-1904) during an action organized by human rights organisation Amnesty International (AI) asking outgoing President Barack Obama to pardon him, on January 13, 2017 in Paris - Sputnik Italia
Seguici su
Gli attivisti dell'organizzazione internazionale per i diritti umani Amnesty International hanno liberato in cielo un palloncino dal diametro di 2 metri e mezzo con il volto di Edward Snowden, ex agente dell'intelligence americana, presso la Statua della Libertà di Parigi.

"Quale simbolo migliore per difendere l'informatore, grazie al quale il mondo intero ha saputo il programma di spionaggio di massa? Passando coraggiosamente ai giornalisti i documenti comprovanti l'esistenza di software che violano il diritto alla privacy e alla libertà di espressione delle persone, Edward Snowden è intervenuto da vero e proprio paladino delle libertà personali",

— si legge nel comunicato della filiale francese di Amnesty International.

Con questa manifestazione i rappresentanti di Amnesty International cercano di ottenere la grazia per Snowden dal presidente uscente degli Stati Uniti Barack Obama. Secondo l'organizzazione, in Francia la corrispondente petizione è stata firmata da 132mila persone, mentre in tutto il mondo le firme superano il milione.

Nel giugno 2013 Edward Snowden aveva trasmesso al Washington Post e al Guardian una serie di materiali classificati relativi al programma di sorveglianza dei servizi segreti degli Stati Uniti e del Regno Unito su internet. Si era recato ad Hong Kong, da lì a Mosca, dopodichè le autorità americane gli avevano revocato il passaporto. Giuridicamente questo fatto ha impedito a Snowden di lasciare la Russia.

Successivamente Mosca gli ha concesso asilo temporaneo per 1 anno, a condizione della sospensione delle sue attività contro gli Stati Uniti. Il 1° agosto 2014 Snowden ha ricevuto un permesso di soggiorno di 3 anni, che gli permette di viaggiare non solo in Russia ma anche all'estero.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала