Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Politico britannico esorta l'Europa a “non colpire l'orso russo”

© REUTERS / Shannon StapletonNigel Farage stands in the lobby of Trump Tower in Manhattan, New York, U.S., December 15, 2016.
Nigel Farage stands in the lobby of Trump Tower in Manhattan, New York, U.S., December 15, 2016. - Sputnik Italia
Seguici su
L’ex leader del partito di Indipendenza della Gran Bretagna Nigel Farage ha criticato l’Unione Europea per l’assenza di iniziativa per la ricostruzione dei rapporti con la Russia, scrive il Daily Express. Ha anche esortato l’UE a non “colpire l’orso russo con il bastone”.

L'ex leader del Partito dell'Indipendenza del Regno Unito di Nigel Farage ha sostenuto l'iniziativa del presidente eletto degli Stati Uniti Donald Trump per costruire un rapporto con Vladimir Putin, scrive il Daily Express. Secondo lui, Trump è la persona più adatta per la conclusione di un accordo con il Cremlino.

«C'è solo una persona che potrebbe riuscire a portarci furoi da questa situazione di stallo, e quella persona è Donald Trump", ha sottolineato l'ex leader di UKIP. "Si potrà amare o odiare, ma una cosa è certa: sarà lui a condurre le cose in un altro modo. Egli tenterà e ci sarà un incontro".

In questo Farage ha criticato l'Unione Europea per la mancanza di "iniziativa" nel ristabilire le relazioni con Mosca.

"Penso che abbiamo bisogno di ripensare il nostro "modus operandi". A mio parere, il costante allargamento dell'UE a est, insieme al fatto che ora stanno creando un esercito dell'Unione europea, è allarmante", ha detto l'ex leader del partito di Indipendenza.

Farage ha aggiunto: "Siamo di nuovo in uno stato di guerra fredda. Sia Putin è una minaccia o no, fermiamoci colpendo un bastone nell'orso russo. E' semplicemente irragionevole".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала