Russia, Peskov: sanzioni Usa rappresentano “degradazione rapporti bilaterali”

© Sputnik . Alexey KudenkoDmitry Peskov, portavoce del presidente della Russia
Dmitry Peskov, portavoce del presidente della Russia - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Le nuove sanzioni americane contro la Russia rappresentano una “degradazione ad opera dell’uomo dei rapporti bilaterali”.

L'erede di Obama - Sputnik Italia
L'erede di Obama
Lo ha affermato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov commentando la decisione degli Stati Uniti che lunedì hanno aggiunto cinque persone alla lista nera "Specially Designated Nationals" per le presunte violazioni del Magnitsky Act, che stabilisce sanzioni ai funzionari russi sospettati di essere coinvolti in vicende relative alla violazione dei diritti umani.

Lo stesso presidente russo Vladimir Putin, in passato, aveva definito il Magnitsky Act come "un atto di inimicizia" degli Usa nei confronti della Russia in grado di "avvelenare le relazioni bilaterali".

Fra le persone aggiunte alla lista nera Usa, anche il capo del comitato investigativo della Russia Alexander Bastrykin.    

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала