Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Standard: 400 mila europei hanno perso il lavoro a causa delle sanzioni anti russe

© Fotolia / Kristina AfanasyevaBandiera Austria
Bandiera Austria - Sputnik Italia
Seguici su
Le perdite dell'Unione Europea per le sanzioni contro la Russia nel 2015 sono state pari a 17,6 miliardi di euro, scrive l'editorialista austriaco di Der Standard, Gunter Oswald.

Il giornalista fa riferimento ai dati del nuovo rapporto dell'Istituto austriaco per la ricerca economica, il WIFO, dal quale si evince che le perdite, pari a 17 miliardi di euro, sono costate all'Europa 400 mila posti di lavoro. Con questo blocco economico, in Austria, in prospettiva, i posti di lavoro persi sono 7000, in Germania le misure restrittive hanno danneggiato 9700 dcittadini.

"La coalizione del governo austriaco non è mai stata una grande sostenitrice delle riforme, nel mese di novembre il Ministro dell'economia Reinhold Mitterlehner ha detto che l'Austria si oppone ad un inasprimento e rinnovo delle restrizioni commerciali" scrive Oswald.

L'autore sottolinea che il calo dei prezzi del petrolio e la svalutazione del rublo hanno causato gravi danni alle relazioni commerciali tra l'UE e la Russia.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала