Jarovaja: spero che la "coscienza bruciata" degli Stati Uniti sarà un ricordo del passato

© Sputnik . Maxim BlinovIrina Jarovaja, vice portavoce della Duma
Irina Jarovaja, vice portavoce della Duma - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
La "coscienza bruciata" degli Stati Uniti deve appartenere al passato, ha detto Irina Jarovaja, vice portavoce della Duma, riferendosi alla dichiarazione del capo della CIA John Brennan riguardo la tattica in Siria usata dalla Russia.

Brennan aveva in precedenza dichiarato che la Russia in Siria usa la tattica della "terra bruciata".

"Mi rende felice credere che la politica della "coscienza bruciata" degli USA sarà un ricordo del passato insieme all'amministrazione che lascia la Casa Bianca" ha detto la Jarovaja ai giornalisti. "L'impressione è che la CIA stia utilizzando la più pericolosa delle ideologie nella storia dell'umanità: "più grande è la bugia, più facilmente ci crederanno", come diceva Goebbels. Una prova che sia una bugia quella della tattica russa di fare "terra bruciata" è proprio il riconoscimento della "coscienza bruciata" americana" ha aggiunto la deputata.

Secondo la Jarovaja la Russia ha compiuto un'operazione umanitaria per salvare il popolo siriano dai terroristi, sminare case, ospedali e scuole, ha fornito farmaci e cibo. "Ogni volta che invece sono stati gli USA a combattere i terroristi, in seguito si è considerato sempre un errore" ha detto la parlamentare.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала