Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Stratfor: la decisione di Putin di rinviare sanzioni contro USA è un brillante colpo

Seguici su
La decisione del Presidente russo, Vladimir Putin, di rinviare la risposta alle sanzioni degli Stati Uniti per "intervento in elezione" è stata un brillante colpo, che avrebbe richiesto al futuro Presidente Donald Trump di ristabilire le relazioni con la Russia, dice un'analista senior del centro Stratfor, Lauren Goodrich.

"La decisione di Putin di non introdurre misure di rappresaglia, l'annuncio che aspetterà l'amministrazione Trump, da un lato, priva di legittimità la decisione di Obama e dall'altro aumenta la pressione su Trump per la conciliazione, quando arriverà al potere" ritiene Goodrich, come riporta l'emittente CBC. "È un'incredibile mossa di scacchi" ha aggiunto Goodrich.

L'analista ha detto che le nuove sanzioni non danneggiano la Russia. "Non hanno vincoli, non danno pressioni alla Russia" dice l'analista. In questo caso, aggiunge, a disposizione del Presidente uscente Barack Obama non c'erano molte reali opportunità per danneggiare Mosca realmente.

Giovedì l'amministrazione del Presidente Barack Obama ha introdotto sanzioni contro nove istituzioni, aziende e privati russi, tra cui contro la GRU e l'FSB, per "intervento in elezione" e "pressione sui diplomatici americani", operanti in Russia. Gli USA hanno vietato l'accesso ai due complessi residenziali ai diplomatici russi, le cosiddette "dacie" della missione permanente della Russia a New York e dell'ambasciata russa a Washington, che sono di proprietà diplomatica. Oltre a questo, 35 diplomatici russi sono stati dichiarati persona non grata.

Il Presidente russo Vladimir Putin ha detto che Mosca non espellerà i diplomatici americani in risposta alle azioni di Washington. Ha sottolineato che secondo la prassi internazionale, la Russia ha tutte le basi per dare una risposta adeguata. Mosca si riserva il diritto di vendicarsi, ma non a questo livello di diplomazia "da cucina", ha sottolineato il Capo dello stato. Putin ha definito ostili i passaggi dell'amministrazione di Barack Obama, definendoli "provocatori, finalizzati a minare ulteriormente le relazioni russo-americane".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала