Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

De Mistura: questa volta il cessate il fuoco in Siria potrebbe funzionare

© REUTERS / Ruben SprichStaffan de Mistura
Staffan de Mistura - Sputnik Italia
Seguici su
L’inviato speciale delle Nazioni Unite per la Siria Staffan de Mistura ha detto che l'accordo sulla cessazione delle ostilità in Siria tra il governo e i gruppi armati di opposizione in questo momento potrebbe funzionare.

L'esercito siriano e i gruppi armati hanno accettato di rispettare il regime di cessate il fuoco su tutto il territorio della Siria dalla mezzanotte del 30 dicembre. L'accordo esclude i gruppi terroristici di "Al-Nusra" e dello "Stato Islamico". In precedenza il presidente della Russia Vladimir Putin ha comunicato che è stato raggiunto un accordo per la cessazione delle ostilità e la volontà di iniziare i negoziati di pace. Sono stati firmati tre documenti: il primo, tra il governo siriano e l'opposizione armata sul cessate il fuoco in Siria; il secondo prevede una serie di misure di controllo per il cessate il fuoco; il terzo è una dichiarazione di disponibilità per avviare negoziati di pace per la risoluzione siriana.

"Su di questo c'è un dato oggettivo: Russia, la Turchia e Iran hanno una grande presenza militare sul terreno, ma soprattutto hanno un interesse comune, anche se è motivata da diverse ragioni" ha detto de Mistura al Corriere della Sera questo sabato.

A suo parere, i presidenti di Russia e Turchia, Vladimir Putin e Tayyip Erdogan, hanno capito che senza una soluzione politica del conflitto in Siria, questo potrebbe durare ancora per altri quattro o cinque anni. "La caduta di Aleppo non significa che il conflitto sia finito" ha detto l'inviato speciale dell'ONU.

De Mistura ritiene anche che il presidente russo abbia un "vero desiderio" di trovare una "nuova formula politica per la Siria".

Parlando della possibilità di dividere la Siria in diverse parti, il diplomatico ha detto che lui riporrebbe molta attenzione su questa questione. "Il principio di unità nazionale è sempre molto importante in questi casi" ha concluso.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала