Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Wikileaks offre aiuto all’intelligence americana per far luce sugli attacchi informatici

© AP Photo / Patrick Semansky, FileWikiLeaks
WikiLeaks - Sputnik Italia
Seguici su
Wikileaks ha offerto la sua collaborazione al presidente uscente degli USA Barack Obama e ai servizi di sicurezza statunitensi per capire se ci sia la Russia dientro la fuga di informazioni avvenuta in seguito all’attacco cibernetico contro i server del Partito Democratico. Lo riferisce il quotidiano britannico The Independent.

Sul suo profilo Twitter Wikileaks ha affermato che solo dopo la propria procedura di verifica le conclusioni dei servizi di sicurezza americani potranno essere considerate attendibili.

La pubblicazione ricorda che l'estate scorsa è stata proprio Wikileaks a pubblicare le corrispondenza trafugata dalla rete del Partito Democratico degli USA, nella fattispece la corrisponza privata tra Hillary Clinton e John Podesta.

Sabato è stato reso noto che l'FBI e la United States Intelligence Community hanno condiviso le conclusioni della CIA, secondo cui la Russia avrebbe interferito nel corso delle elezioni presidenziali per facilitare la vittoria di Donald Trump.

Nello stesso tempo, in un'intervista a RT il fondatore di Wikileaks Juliane Assange ha dichiarato che i dati trafugati dalla rete del Partito Democratico non gli sono stati forniti da Mosca.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала