Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Stoltenberg spiega la reticenza della NATO nel conflitto siriano

© REUTERS / Ammar AbdullahAleppo, Siria
Aleppo, Siria - Sputnik Italia
Seguici su
Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha detto che l'uso dei mezzi militari in Siria potrebbe solo peggiorare la situazione e portare ad un'escalation del conflitto ancora più grande.

"Stiamo vivendo una terribile catastrofe umanitaria in Siria. Tuttavia, a volte il prezzo l'uso dei mezzi militari si rivela inferiore alla loro utilità. Sulla Siria i membri della NATO hanno deciso che l'uso delle forze armate può rendere più terribile una situazione già terrificante" ha dichiarato il generale in un'intervista al settimanale Bild am Sonntag.

Secondo Stoltenberg, l'intervento militare può portare ad una escalation ancora maggiore.

"C'è il rischio che si trasformi nel più grande conflitto nella regione o che altri innocenti muoiano. Se avessimo reagito ad ogni problema, ad ogni catastrofe umanitaria con i mezzi militari, saremmo stati in un mondo pieno di guerre e sofferenze" ha concluso.

Il conflitto armato in corso in Siria è iniziato nel marzo 2011. Le truppe governative in questo momento si oppongono a militanti di varie formazioni armate.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала