Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Candidati del partito procurdo accusano la Turchia di incoraggiare attacchi alle loro sedi

© REUTERS / Turan Bulut/ Ihlas News AgencyAttentato terroristico a Kayseri, Turchia
Attentato terroristico a Kayseri, Turchia - Sputnik Italia
Seguici su
I candidati procurdi del Partito della democrazia del popolo della Turchia (PDN) hanno riferito di attacchi notturni alle sedi dei loro uffici in molte città del Paese e accusano il Governo della loro responsabilità, si legge in una dichiarazione scritta del comitato esecutivo del partito

In precedenza i media turchi hanno riferito di un attacco all'ufficio dell'HDP in provincia di Beylikdüzü. Sconosciuti mascherati hanno neutralizzato le guardie, hanno sfondato la porta e hanno appiccato un incendio nell'ufficio, dopo di che sono fuggiti. Per l'incendio, è esplosa una bombola di gas.

Questo attacco è avvenuto dopo l'attacco terroristico a Kayseri. Un'autobomba è esplosa nei pressi di un autobus su cui viaggiavano i soldati, 13 militari sono morti e 55 feriti. Le autorità turche hanno accusato dell'organizzazione dell'attentato terroristico il partito del Lavoro dei lavoratori del Kurdistan (PKK).

"Questa notte si sono verificati attacchi agli uffici del nostro Partito in diversi quartieri di Istanbul e Ankara, Erzincan, nella provincia di Kocaeli, Çanakkale e in molte altre città. I funzionari non hanno risposto alle nostre chiamate e questo dimostra che incoraggiavano gli attacchi. Coloro che non hanno preso provvedimenti contro gli attacchi danno occasione di provocazione" si legge in un comunicato del leader del partito.

Il Ministero dell'Interno ha smentito la dichiarazione de HDP.

"La dichiarazione del Partito secondo la quale non sono state adottate misure contro gli attacchi ai loro uffici non è vera. Tutte le misure sono state adottate, sugli attacchi abbiamo avviato un'indagine" si legge in un comunicato del Ministero.

In precedenza, su richiesta della procura della Turchia, sono stati arrestati 15 deputati del parlamento turco del PDN, compresi i suoi co-presidenti Selachattin Demirtash e Fighen Juksedag, le autorità turche in precedenza li avevano accusati di avere legami con il PKK. In seguito 12 deputati sono stati arrestati dai tribunali.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала