Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia, in progetto il primo computer portatile resistente alle condizioni più estreme

Seguici su
Il ministero dell’Industria e del Commercio ha stanziato circa 2,3 milioni di euro per la progettazione di un notebook resistente alle condizioni più estreme. Lo riportano i media russi.

Il nuovo computer portatile sarà resistente all'acqua e all'umidità, funzionerà a temperature comprese tra i —50 e i +50 gradi, e sarà praticamente indistruttibile.

L'azienda T-Platformy realizzerà due modelli del dispositivo: uno basato su processore Intel X86 e l'altro su processore russo Baikal-M. Inoltre sarà disponibile sia con sistema operativo Linux che con Windows 10.

"Questo tipo di portatile sarà destinato alle aziende e alle persone che operano e vivono in condizioni estreme", sottolineano i media aggiungendo che lo sviluppo del dispositivo richiederà meno di un anno.

L'azienda T-Platformy è stata fondata nel 2002 a Mosca e controlla la Baikal Electronics.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала