Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

I sistemi russi sono sempre in guardia

Seguici su
La guerra elettronica nel cyberspazio oggi è forse la più urgente e importante per tutto il Paese. Creare tecnologie avanzate, che consentono di intercettare e sopprimere i vari segnali nemici, è una priorità per la Russia.

Per la prima volta la guerra elettronica è stata usata dalle Forze della Marina Russa nel corso della guerra Russo-giapponese del 1904, quando le radio veicolari sono state usate per creare interferenze nella trasmissione di telegrammi tra le navi giapponesi.

Dopo la Prima guerra mondiale, la Grande Guerra, gli eventi nel Caucaso del Nord hanno dato un potente impulso non solo allo sviluppo delle telecomunicazioni, ma anche per la creazione di nuovi metodi di neutralizzazione dei segnali satellitari dei sistemi di comunicazione, di navigazione, di individuazione dei centri di attacchi informatici dell' intelligence del nemico.

Oggi è possibile non solo creare la più potente e affidabile formazione unica per tutte le unità speciali delle Forze Armate della Federazione russa, ma è anche possibile costruire uno strumento perfetto, che lavori con efficienza per l'unicità delle sue caratteristiche tecniche. I sistemi russi emanando segnali radio contro i sistemi avanzati di telecomunicazione nemici e per molti versi sono superiori a tutte le controparti estere.

Il complesso multifunzionale mobile per la guerra elettronica Borisoglebsk-2 è stato progettato per equipaggiare le forze speciali e la fanteria meccanizzata delle brigate armate. Il complesso è utilizzabile per la registrazione dei messaggi di intelligence, è pienamente in grado di disorientare il nemico, non consentendogli di trasmettere alcun segnale. Borisoglebsk-2 è tra i più moderni mezzi di telecomunicazione nel mondo, è provvisto di dispositivo di navigazione, cellulare e comunicazione satellitare.

Ha parlato a Sputnik delle caratteristiche di questo prodotto di alta tecnologia Danil Gatilov,  rappresentante della corporation di costruzione OCM, che si occupa della produzione di strutture elettroniche per l'industria Russa.

"La nostra società si occupa dello sviluppo di apparecchiature per le telecomunicazioni e per la microelettronica, è impegnata nello sviluppo di dispositivi e attrezzature per le Forze Armate della Federazione russa, in particolare per lo sviluppo dei complessi di guerra elettronica, radio e robotica, di veicoli aerei senza equipaggio (UAV).

Il nostro complesso di intelligence per la soppressione radio Borisoglebsk-2 è un promettente prodotto per le unità di guerra elettronica delle Forze Armate. Il suo scopo è la ricerca di fonti e canali di telecomunicazioni e di telefonia cellulare del potenziale nemico, per creare interferenze con l'intento finale di bloccare questi canali.

Oggi, per le sue caratteristiche tecniche, questo strumento di soppressione dei segnali dell'avversario non ha eguali né in Russia, né all'estero. Questo complesso è stato costruito in modo modulare, a seconda degli obiettivi da raggiungere e può contare fino a 9 macchine. È in grado di rilevare simultaneamente fonti terrestri di telecomunicazione a più di 20 km di distanza.

Questo strumento dispone di un potenziale di esportazione, perché l'intelligence è molto rilevante, non solo in Russia, ma in tutto il mondo, dal Medio Oriente all'Asia e al Sud America. Sulla base dei dettagli forniti, per ogni cliente sarà costruita una speciale versione del complesso EW adatta all'esportazione".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала