Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Luttwak: se Trump migliora i rapporti con la Russia inutile il rafforzamento della NATO

Seguici su
Gli oppositori di Donald Trump ritengono il suo modo di fare politica "radicale" e "spensierato", tuttavia dovrebbero metter fine a questa isteria, scrive il Foreign Policy.

"Contrariamente ai lamenti dei "trumpofobi", nella strategia in sviluppo del presidente neoeletto ci sono realismo e molte idee razionali," — ritiene l'autore di questo articolo Edward Luttwak, esperto di politica internazionale e consulente strategico del Governo americano.

Il discorso riguarda diverse direzioni della politica estera di Trump, in particolare in relazione alla disponibilità di normalizzare i rapporti con la Russia, come pubblicamente dichiarato dal repubblicano durante la sua campagna elettorale.

"Se la politica di Trump verso la Russia avrà successo, si ridurranno le tensioni e con questo la necessità di inviare in Europa più truppe americane per rafforzare la NATO", — scrive Luttwak.

Per quanto riguarda la politica europea nel suo complesso, non sarà influenzata da Trump, ritiene lo stratega americano.

Molti hanno espresso preoccupazione per la posizione di Trump sugli accordi commerciali internazionali.

"La fede nel libero scambio nel nostro tempo è diventata una sorta di religione che rende Trump un apostata", — dice l'esperto.

Secondo Luttwak, scomparirà presto "il panico globale" sulla politica internazionale di Donald Trump. Il 17 novembre si è incontrato con il primo ministro giapponese Shinzo Abe che, secondo l'analista, contrassegna l'inizio dell'inevitabile "normalizzazione" della situazione attorno alla nuova amministrazione della Casa Bianca.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала