Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Usa, l’accanimento dei media ha giocato a favore di Trump

© AP Photo / David ZalubowskiDonald Trump
Donald Trump - Sputnik Italia
Seguici su
I continui attacchi dei media statunitensi contro Donald Trump durante la campagna elettorale non hanno sortito l’effetto sperato, ma hanno anzi giocato a favore del candidato repubblicano.

Un sondaggio, realizzato dalla Tns Uk su commissione di Sputnik, ha dimostrato che l'80% degli americani considerano i media nazionali faziosi durante la campagna elettorale.

"Le élite mediatiche speravano di formare l'opinione pubblica e in effetti lo hanno fatto, ma a favore di Trump. Gli americani contrari alla linea dei media hanno sostenuto completamente questo candidato, senza fare attenzione ai suoi difetti", ha dichiarato a Sputinik il redattore del settimanale Executive Intelligence Review Jeffrey Steinberg.

Jeffrey Seglin, direttore del programma di comunicazione presso la John F. Kennedy School of Government della Harvard University, ha evidenziato che i risultati del sondaggio della Tns Uk coincidono con quelli di un'altra analisi demoscopica realizzata dalla Gallup sul calo di credibilità dei media negli Usa.

"È ragionevole pensare che questo sia il risultato dell'accanimento [mediatico] durante la campagna elettorale. Quando i giornalisti fanno una campagna informativa contando che le persone debbano focalizzarsi, e gli stessi giornalisti usano la rabbia e la delusione come conseguenza di questa campagna", ha dichiarato Seglin in un'intervista a RIA Novosti.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала