Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In Ucraina le autorità vietano film tedesco perchè uno 007 russo aiuta il protagonista

© East News / AP Photo/Sergei ChuzavkovKiev
Kiev - Sputnik Italia
Seguici su
Le autorità ucraine hanno vietato di trasmettere nel Paese il film tedesco “Tschiller: Off Duty” prodotto dalla società cinematografica Warner Bros, scrive il portale ucraino "Vesti".

La decisione è stata presa da una commissione dell'agenzia ucraina per le questioni cinematografiche. Il film è stato girato in Germania, Turchia e Russia. Ai membri della commissione, che include gli attori Ahtem Seytablaev e i fratelli Kapranov, non piaceva il "la figura dell'ufficiale russo galante dell'FSB", scrive il giornale.

"Nella storia del film al protagonista interpretato dall'attore tedesco Til Schweiger hanno rapito la figlia, le hanno esportato un rene e mandata per qualche ragione a Mosca. Il protagonista si reca nella capitale russa e alla fine un ufficiale dell'FSB risolve la situazione," — Vesti cita le parole del vice direttore dell'agenzia governativa ucraina per il cinema Sergey Naretin.

Secondo la legge ucraina, questo film dovrebbe essere vietato in quanto c'è "l'immagine positiva degli organi di polizia della Russia", nonostante il film sia occidentale, ha detto il funzionario.

Nel film il regista Christian Alvart racconta la storia di un commissario altolocato della polizia giudiziaria tedesca Tschiller, a cui hanno ucciso la moglie. Un giorno sua figlia scompare per trovare gli assassini e vendicare la madre. Insieme al suo partner Tschiller parte alla ricerca di sua figlia. Dopo essere arrivato ad Istanbul, dove sospettava che si trovasse la figlia, il commissario scopre che la ragazza è stata venduta come schiava a Mosca dal suo nemico Süleyman Seker.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала