Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cosa significa la vittoria di Trump per l'Europa

© AP Photo / Timothy A. CLARYDonald Trump
Donald Trump - Sputnik Italia
Seguici su
I nuovi assetti mondiali

È successo ciò che nessuno si apettava, ma che tutti temevano in Europa e, più in generale, nel mondo: la vittoria di Trump. Tutti, ad eccezione della Russia. I primissimi commenti dei leaders europei alla vittoria elettorale di Donald Trump hanno fatto trasparire un diffuso stato di allarme e preoccupazione per gli equilibri mondiali, ad esclusione del Premier italiano Renzi, che, da uomo pragmatico ed intelligente, ha compreso quanto sia importante avere, ab origine, buoni rapporti con il Presidente degli Stati Uniti, a prescindere da quale fosse la propria preferenza elettorale.

German defense minister Ursula von der Leyen - Sputnik Italia
Ministro tedesco: Trump esprima la sua posizione sulla Russia
Ciò che è evidente è che gli Stati Uniti sono stati travolti da un fervente e generalizzato desiderio di cambiamento, quello stesso cambiamento che in Europa aveva già dato le sue prime avvisaglie con la Brexit. L'Europa deve prendere coscienza di se stessa per migliorare la propria prospettiva futura e, d'altra parte, Trump già ha dichiarato che gli Stati Uniti penseranno essenzialmente ai propri interessi, disimpegnandosi anche nell'ambito della Nato: ciò comporta una maggiore consapevolezza dell'Europa nel doversi impegnare maggiormente nella Difesa Comune, canalizzando le proprie risorse e rafforzando il legame tra tutti gli Stati Europei. L' Italia può giocare un ruolo fondamentale per il Medioriente e nei confronti della Russia, diventata, grazie al suo Presidente, nuovamente una super potenza, che il mondo non può più ignorare e con la quale deve trattare obbligatoriamente.

Oggi, nello scacchiere internazionale la Russia gioca un ruolo ancora più importante e, con essa, l'Europa, dato il progressivo allontanamento degli Stati Uniti dallo scenario internazionale, anche grazie alla propria futura politica protezionistica. Certamente, il Presidente degli Stati Uniti porta una ventata di novità, di cui il mondo necessita, e se riuscirà a concretizzare i propositi enunciati in campagna elettorale, certamente renderà gli Stati Uniti un Paese economicamente più florido e più competitivo.

L'opinione dell'autore può non coincidere con la posizione della redazione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала