Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In Polonia corsi gratuiti di difesa personale per le donne contro “l'aggressore russo”

© REUTERS / Kacper Pempel Women shout slogans as they gather in an abortion rights campaigners' demonstration to protest against plans for a total ban on abortion in front of the ruling party Law and Justice (PiS) headquarters in Warsaw, Poland October 3, 2016.
Women shout slogans as they gather in an abortion rights campaigners' demonstration to protest against plans for a total ban on abortion in front of the ruling party Law and Justice (PiS) headquarters in Warsaw, Poland October 3, 2016. - Sputnik Italia
Seguici su
I militari polacchi organizzano corsi gratuiti di autodifesa per le donne, in cui insegneranno le tecniche di strangolamento, come liberarsi dal sequestratore e come fronteggiare le aggressioni armate. Secondo l'International Business Times, questa iniziativa è legata ai timori crescenti di Varsavia "sull'invasione russa".

Il ministero della Difesa polacco organizzerà corsi gratuiti di autodifesa per le donne in 30 basi militari situate in tutto il Paese, riporta International Business Times.

Come specificato, gli istruttori militari insegneranno alle donne polacche le tecniche di strangolamento, come liberarsi da un sequestratore e come fronteggiare le aggressioni armate.

Secondo il ministro della Difesa Antoni Macierewicz, in questi corsi le donne impareranno "le tecniche di combattimento di base, così come nel suo complesso potranno migliorare il loro livello di forma fisica."

"Invitiamo tutte le donne, ci sono ancora posti liberi, non c'è limite di età," — ha aggiunto il capo del dicastero militare polacco.

I corsi inizieranno domani e si concluderanno il 3 giugno del prossimo anno. Le partecipanti dovranno firmare una liberatoria in cui si afferma che il ministero della Difesa non è responsabile per eventuali traumi subiti a seguito del corso, pertanto chi vorrà partecipare alle lezioni dovrà dotarsi di un'assicurazione medica.

La rivista online fa notare che questa iniziativa è legata ai timori della Polonia "sull'invasione russa", esasperati dall'inizio del conflitto ucraino. Varsavia ha persino chiesto alla NATO di rafforzare la sua presenza nella regione.

Tuttavia relativamente ai corsi di autodifesa delle donne alcuni esperti sottolineano che si tratta più di "un'azione di propaganda" che "non aiuterà a vincere un'eventuale guerra."

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала