Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Malcontento ucraino per le estrazioni russe di gas nel Mar Nero

© AFP 2021 / SERGEY BOBOKgas
gas - Sputnik Italia
Seguici su
La direttrice della Chernomorneftegaz Svetlana Nezhnova ha manifestato malcontento per prospettive russe nell’estrazione di gas naturale nel Mar Nero. Lo ha reso noto l’agenzia UNIAN.

Nella seduta al Parlamento ucraino sull'industria energetica e dei combustibili la Nezhnova a ricordato che la l'impresa russa Chernomorneftegaz, fornitore di gas per la Crimea, compare in tutte le liste delle sanzioni.

"La Russia con l'aiuto di questa impresa estrarrà ogni anno nel Mar Nero due miliardi di metri cubi di gas e in questo modo rifornirà la Crimea", ha spiegato.

Le autorità crimeane in precedenza avevano parlato di provocazioni da parte dell'Ucraina nei confronti della Chernomorneftegaz. Nel dicembre dello scorso anno alcune imbarcazioni della Guardia di frontiera e della Marina militare ucraine avevano cercato di sabotare le trivelle della compagnia russa, allora era intervenuta la Guardia costiera russa.

La Chernomorneftegaz, prima delle riunificazione della Crimea alla Russia, faceva parte del gruppo ucraino Naftogaz.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала