Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Aviazione egiziana: "abbiamo superato le norme necessarie di sicurezza degli aeroporti"

© Sputnik . Amro Omran Bandiere dell'Egitto e della Russia proiettate su una piramide
Bandiere dell'Egitto e della Russia proiettate su una piramide - Sputnik Italia
Seguici su
L'attentato a bordo dell' A321 era diretto contro l'economia egiziana, contro il settore del turismo, delle infrastrutture e delle relazioni con gli altri Paesi. Pertanto, l'Egitto sta vivendo insieme alla Russia questa tragedia.

Un ex dipendente del Ministero dell'Aviazione Civile in Egitto, Ahmed Makhjub ha dichiarato all'agenzia di Sputnik, che le autorità egiziane hanno garantito la sicurezza dell'aviazione civile, superando anche le norme standard internazionali.

"Siamo in grado, con coscienza tranquilla, di dichiarare che per la prima volta i nostri aeroporti sono forniti pienamente dei meccanismi di sicurezza. Prima di tutto si tratta dell'aeroporto del Cairo, con una sicurezza di alto livello. L'aeroporto ha anche superato le norme internazionali per la sicurezza, considerando le misure che sono state richieste all'Egitto nell'ultimo anno" ha detto Makhjub.

Secondo il dipendente, questo è abbastanza per far riprendere gli scali stranieri dagli altri Paesi che manderanno i propri cittadini in Egitto, senza preoccuparsi per la loro salute o per la loro vita, perché le misure di sicurezza sono state adottate non solo negli aeroporti, ma in tutti i settori in cui è coinvolto un turista straniero e un viaggiatore che entra nel Paese per lavoro.

Makhjub ha sottolineato che l'attentato a bordo dell' A321 era diretto contro l'economia egiziana, contro il settore del turismo, delle infrastrutture e delle relazioni con gli altri Paesi. Pertanto, l'Egitto sta vivendo insieme alla Russia questa tragedia.

"Questo incidente ha rivelato un difetto nel meccanismo di sicurezza. Non è detto che l'attentato sia avvenuto a bordo o che l'aereo sia stato abbattuto da un missile, resta il fatto che è stato un' evidente mancanza nel meccanismo di sicurezza. E dopo l'incidente, l'Egitto ha immediatamente risposto al problema e ha iniziato il coordinamento con la parte russa, ha installato tutti i necessari dispositivi di sorveglianza nei punti giusti, ha riempito gli spazi vuoti nella sicurezza, spazi che i terroristi potrebbero utilizzare per il trasporto di oggetti vietati in aeroporto o sugli aerei che arrivano da altri paesi" ha detto Makhjub.

Ora l'Egitto ha installato gli strumenti high-tech più all'avanguardia per garantire la sicurezza e il monitoraggio della situazione in tutti i punti dell'aviazione civile.

"Ora siamo davvero in concorrenza con gli altri Paesi nel campo della sicurezza, sia tecnologicamente, sia a livello di personale delle strutture di sicurezza" ha aggiunto Makhjub.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала