Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

American Thinker: non è la Russia a minacciare la regolarità delle elezioni

© AP Photo / Evan VucciHillary Clinton e Donald Trump durante i dibattiti
Hillary Clinton e Donald Trump durante i dibattiti - Sputnik Italia
Seguici su
"Quanti voti i democratici hanno bisogno di rubare ai repubblicani per vincere queste elezioni? Un quarto? Un ottavo?" si chiede l'autore.

Durante le elezioni presidenziali americane si dovrebbe evitare di usare gli apparecchi per il voto elettronico, in quanto possono essere invalidati, scrive The American Thinker.

Il Governo americano sostiene che le elezioni presidenziali non saranno invalidate o condizionate da brogli elettorali, e tutte le preoccupazioni non sono che una "teoria del complotto", osserva l'autore dell'articolo.

"Naturalmente, a queste affermazioni di nuovo, ogni volta si trovano smentite perché alle elezioni votano anche degli elettori morti, ci sono comunicazioni di frodi di identità e di voto invalidato tramite macchine elettroniche" si legge nell'articolo.

"E no, la Russia non c'entra, si tratta di affari" scrive l'autore. A titolo di esempio, l'autore cita la Dominion Voting, "che dona una notevole quantità di soldi alla Fondazione Clinton", o Smartmatic, che è legata a George Soros.

"Gli avversari di Donald Trump (cioè il Governo) sapranno sempre fare di tutto per fermarlo. Difficilmente si asterranno dall'usare le macchine per il voto", ha scritto l'autore dell'articolo. Egli ha ricordato che nel corso delle ultime elezioni non è successo quello che molte volte succede: gli elettori che hanno votato per il candidato repubblicano improvvisamente scoprono che la macchina ha dato il voto al democratico.

"Quanti voti i democratici hanno bisogno di rubare ai repubblicani per vincere queste elezioni? Un quarto? Un ottavo?" si chiede l'autore.

A suo parere, in caso di rilevamento di frodi con il voto elettronico, è possibile giustificare la frode con un errore di configurazione. Per evitare la manomissione del voto, ogni elettore deve ricevere istruzioni sulla necessità di una attenta verifica della newsletter prima della fase finale del suo invio per il conteggio. Le macchine che hanno commesso un errore nel conteggio dei voti, devono essere immediatamente disattivate dal sistema, conclude l'autore.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала