WikiLeaks svela l'ipocrisia di Hillary Clinton nei rapporti con i banchieri

Seguici suTelegram
La corrispondenza degli assistenti della candidata alla Casa Bianca del Partito Democratico Hillary Clinton mostra la sua riluttanza affinchè l'opinione pubblica venisse a conoscenza dei suoi incontri con i banchieri di Wall Street, si legge in un comunicato di WikiLeaks relativo ai messaggi del direttore della sua campagna elettorale John Podesta.

Nella corrispondenza dei suoi assistenti dello scorso maggio si discutevano gli incontri della Clinton con i rappresentanti di Goldman Sachs ed altri banchieri.

"Non vuole che la gente sappia dei suoi rapporti con Wall Street. Non vuole che ci siano ambiguità, la cosa migliore per fare questo è tenere la gente all'oscuro," — si legge in una mail di Podesta.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала