Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il presidente Putin non ritiene opportuno ora riprendere gli attacchi aerei su Aleppo

© Sputnik . Alexey NikolskiyVladimir Putin
Vladimir Putin - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente russo Vladimir Putin non ritiene opportuno soddisfare la richiesta dello Stato Maggiore della Federazione di rinnovare attacchi aerei sulle posizioni dei militanti ad Aleppo orientale in Siria.

Lo ha annunciato il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov.

"Avete sentito le dichiarazioni del nostro Stato Maggiore circa la necessità di riprendere gli attacchi aerei su Aleppo in relazione ad attività terroristiche. Il presidente russo, però, non ritiene opportuno in questo momento riprendere tali attacchi aerei su Aleppo", ha detto Peskov alla stampa.

Putin anche ritiene che la tregua umanitaria nella città settentrionale siriana di Aleppo debba essere estesa.

"Il presidente ritiene che sia possibile estendere la pausa umanitaria per evacuare i feriti e i militanti che vogliono lasciare la città e non da ultimo al fine di consentire ai nostri partner americani di svolgere la loro promessa e cioè impegnarsi per di separare la cosiddetta opposizione moderata dai gruppi terroristici", ha spiegato Peskov alla stampa.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала