Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cooperazione Russia-Serbia a rischio se Belgrado entra nell’Ue

© Fotolia / VladimirnenezicUna vista di Belgrado, Serbia
Una vista di Belgrado, Serbia - Sputnik Italia
Seguici su
La Russia rispetta il desiderio della Serbia di entrare nell'Ue, ma bisogna trovare un modo per ridurre l'impatto negativo sulla cooperazione con Mosca. Lo ha dichiarato l'ambasciatore russo in Serbia Alexander Chepurin in una conferenza al Forum economico serbo di Belgrado.

La Russia è uno dei principali partner commerciali della Serbia. Il commercio è in crescita (lo scorso hanno ha raggiunto il miliardo e mezzo di dollari) e gli investimenti russi nell'economia serba negli ultimi anni hanno superato i tre miliardi di dollari. Allo stesso tempo, l'attuale regime di libero scambio permette alla Serbia di esportare in Russia il 99% delle merci senza dazi doganali. Nonostante la crisi, nei primi otto mesi di quest'anno le esportazioni sono cresciute del 9,5%.

Adesso si sta pensando alla stipula di un accordo tra la Serbia e l'Unione economica eurasiatica che consentirà di aumentare a duecento milioni il numero dei potenziali consumatori di beni serbi.

Proprio questo accordo sarebbe a rischio dopo l'adesione della Serbia all'Ue, in quanto, ha osservato Chepurin, tale forma di cooperazione non è prevista per i paesi membri. L'abolizione dei dazi doganali influirà anche sul prezzo dei beni serbi, quindi sulla competitività.

Potrebbe soffrire anche la cooperazione nel settore energetico, ha detto l'ambasciatore. Egli ha ricordato che è stata proprio la pressione della Commissione europea a far fallire il South Stream. Le entrate di Belgrado derivanti dal transito del gas sarebbero state superiori ai fondi UE o alle sue sovvenzioni.

Secondo Chepurin, la Russia non ha intenzione di spaventare nessuno: ha solo bisogno prepararsi per evitare sorprese. "Ci sono cose oggettive, ed è meglio prenderle in considerazione tutti insieme, Russia, Serbia e Ue, e trovare una soluzione che non peggiori il clima economico europeo".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала