WikiLeaks denuncia: ad Assange un “certo Stato” ha bloccato l'accesso ad internet

© Sputnik . JOHN STILLWELL / POOLJulian Assange, fondatore di Wikileaks,è rinchiuso da tre anni nell'ambasciata dell'Ecuador di Londra per scongiurare di essere estradato in Svezia
Julian Assange, fondatore di Wikileaks,è rinchiuso da tre anni nell'ambasciata dell'Ecuador di Londra per scongiurare di essere estradato in Svezia - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il sito WikiLeaks ha riferito che è stato bloccato l'accesso ad internet al fondatore del portale Julian Assange, che si trova all'Ambasciata dell'Ecuador a Londra.

"La connessione ad Internet di Julian Assange è stata deliberatamente staccata da un certo Stato. Prenderemo azioni appropriate per questa circostanza imprevista," — si afferma in un tweet sulla pagina di WikiLeaks.

Dal 2012 il fondatore di WikiLeaks si trova ospite dell'Ambasciata dell'Ecuador, quando chiede asilo politico per il timore che le autorità svedesi lo estradassero negli Stati Uniti per le sue attività giornalistiche.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала