Chi infligge sanzioni alla Russia danneggia sé stesso

© Sputnik . Vladimir Sergeev / Vai alla galleria fotograficaBandiere dell'UE e della Russia.
Bandiere dell'UE e della Russia. - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
"Interpreto come una minaccia il limitare del trasferimento di tecnologia", ha detto il Presidente.

Le sanzioni colpiscono l'economia russa attraverso restrizioni sull'acquisizione di materiale tecnologico, ma queste misure inflitte stanno danneggiando i Paesi Occidentali, cioè proprio quelli che le hanno introdotte. Lo ha detto il Presidente della Federazione russa Vladimir Putin al forum "La Russia chiama!".

"Spesso ci ripetiamo come un mantra che le famigerate sanzioni non ci condizionano. Ci condizionano! E prima di tutto, interpreto come una minaccia il limitare del trasferimento di tecnologia" ha detto Putin.

"Questo, inoltre, danneggia non solo l'economia russa, ma l'economia mondiale nel suo complesso, perché l'economia russa è sicuramente un importante fetta dell'economia globale. Quindi, chi aveva intenzione di danneggiare l'altro, sta danneggiando sé stesso" ha aggiunto il presidente.

Il Capo di Stato ha promesso che la Russia farà fronte a questi problemi ed ha sottolineato che è compito del Governo formulare un elenco di attività per la formazione professionale dei lavoratori russi, che risponda agli standard internazionali.Putin ha sottolineato la necessità di sviluppare opportunità per la crescita economica del Paese, in particolare per i territori con un particolare regime fiscale, per gli istituti di sviluppo e di agevolazione. Secondo il Presidente, è necessario migliorare la loro qualità, non aumentare la loro quantità.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала