Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Erdogan: ottimisti riguardo allo sviluppo del Turkish Stream

© AFP 2021 / Kayhan OzerPresidente Erdogan
Presidente Erdogan - Sputnik Italia
Seguici su
“La Turchia vuole diventare un corridoio di transito per l'Europa”.

Ankara è ottimista in merito allo sviluppo del progetto di gasdotto Turkish Stream: è quanto ha sostenuto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan.

"La Turchia vuole diventare un corridoio di transito per l'Europa e si propone di istituire un corridoio energetico con la Russia per le forniture di energia per l'Europa. Guardiamo positivamente al Turkish Stream, che è in fase di sviluppo da parte della Russia". Il leader turco, presente al World Energy Congress a Istanbul, ha ricordato che le parti avevano già implementato il progetto Blue Stream, un gasdotto per trasportare il gas dalla Russia in Turchia. "Attualmente stiamo lavorando sul TANAP [Trans-Anatolian Natural Gas Pipeline], che in futuro si collegherà con la Trans-Adriatic Pipeline e diventerà un nuovo corridoio per fornire gas verso l'Europa", ha aggiunto Erdogan.

Il progetto Turkish Stream è stato annunciato alla fine del 2014 dal presidente russo Vladimir Putin durante la sua visita di Stato in Turchia. Nel mese di novembre 2015, il progetto è stato sospeso dopo che un velivolo russo Su-24 è stato abbattuto da un caccia F-16 turco in Siria.

Nel mese di giugno, dopo le scuse della Turchia alla Russia per l'incidente, le parti hanno iniziato un processo di riconciliazione. Alla fine di settembre, la compagnia energetica russa Gazprom ha detto di aver ricevuto la maggioranza dei permessi da Ankara per la costruzione del gasdotto. In precedenza, il presidente russo Vladimir Putin ha detto che aveva discusso dello sviluppo del progetto del gasdotto con Erdogan.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала