Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Diplomazia russa rivela il motivo dello schieramento dei lanciamissili S-300 in Siria

© Sputnik . Pavel Lisitsyn / Vai alla galleria fotograficaMissili contraerei S-300
Missili contraerei S-300 - Sputnik Italia
Seguici su
Mosca ha deciso di collocare in Siria i sistemi di difesa antiaerea S-300 dopo che sulla stampa americana circolavano indiscrezioni sul possibile bombardamento degli aeroporti siriani con missili da crociera, ha spiegato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

"Gli S-400 sono in Siria da molto tempo, tutti hanno avuto grosso modo una reazione contenuta, nessuno ha fatto spettacolo. Sono lì da molto tempo, credo che tutti lo sapevano. Gli S-300 sono inviato dopo che dagli Stati Uniti sono trapelate informazioni sulla stampa con riferimento ad esperti, secondo cui gli aeroporti siriani sarebbero potuti essere bombardati con i missili da crociera," — ha detto il diplomatico.

La Zakharova ha aggiunto che, "dato che si trovano i nostri mezzi, si organizza la nostra campagna militare e nessuno sa dove volano questi razzi, anche gli stessi americani, dato che a Deir ez-Zor è stato commesso un errore, si è deciso di inviare in Siria gli S-300".

In precedenza il portavoce del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov aveva riferito che gli S-300 garantiscono la sicurezza dei militari nelle basi di Hmeymim e Tartus. Secondo lui, l'arma abbatterà qualunque oggetto in volo non identificato.

Le speranze secondo cui gli aerei "invisibili" potrebbero evitare i missili S-300, secondo Konashenkov sono "un'illusione da dilettanti".

Il Pentagono a sua volta ha detto che gli Stati Uniti "prenderanno misure" in risposta allo schieramento degli armamenti russi.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала