Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia accusa: ad Aleppo i ribelli anti-Assad tengono in ostaggio i civili

© Sputnik . Mikhail Voskresenskiy / Vai alla galleria fotograficaAleppo
Aleppo - Sputnik Italia
Seguici su
L'opposizione siriana ha minato tutte le vie di fuga ad Aleppo, il dissenso dei civili contrari a tutto questo viene represso, ha detto il vice ministro della Difesa russo Anatoly Antonov.

"Le unità dell'esercito siriano 2 volte il 15 e il 16 settembre hanno ritirato i propri uomini dalla strada di "Castello". Tuttavia gli Stati Uniti non sono riusciti ad organizzare il ritiro dei ribelli da questa importante strada. Pertanto le truppe governative sono ritornate alle loro posizioni originali," — ha detto ai giornalisti Antonov.

Secondo il vice ministro, proprio per questo motivo non è stato possibile garantire la sicurezza dei convogli umanitari delle Nazioni Unite, pertanto sono state interrotti gli aiuti.

Antonov ha detto che in queste condizioni il Centro russo per la Riconciliazione ha organizzato la consegna di cibo e medicine alla popolazione bisognosa di Aleppo, sono state aperte 7 vie per l'evacuazione dei civili e un corridoio per il passaggio dei ribelli che si arrendono.

"Tuttavia la cosiddetta opposizione ha minato tutte le vie di fuga ad Aleppo, vengono perseguitate le persone che cercano di scappare. Inoltre i signori della guerra ed i gruppi dell'opposizione hanno rifiutato di far entrare i convogli umanitari diretti nella parte orientale di Aleppo", — ha sottolineato.

La Russia ha adempiuto a tutti i suoi obblighi verso la Siria, ma la lotta contro il terrorismo comune con gli Stati Uniti non è mai iniziata, ha concluso Antonov.

Oggi il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite su iniziativa della Russia avrà una riunione sulla situazione ad Aleppo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала