Catturato cittadino americano al confine, è arrivato in Siberia per una "vita migliore"

Seguici suTelegram

Un cittadino degli Stati Uniti, che sarà giudicato per l'attraversamento illegale dei confini, ha detto di essere arrivato in Russia in cerca di "una vita migliore". Lo ha riferito a RIA novosti il vice Procuratore della regione di Novosibirsk per la cooperazione con i media Dimitrij Ljamkin.

Julio Prieto, 29 anni, il 14 settembre è arrivato al confine di passaggio dal Kazakistan. Le guardie di frontiera, sprovviste di visto, non hanno potuto attraversare il territorio. Di conseguenza, l'uomo ha illegalmente attraversato il confine ed è stato arrestato.

Il procuratore della regione di Novosibirsk ha spiegato che Prieto ha cercato di entrare nel Paese in cerca di un lavoro e "una vita migliore".

Ora Prieto affronta un procedimento penale per illecito passaggio dei confini e verrà rinviato a giudizio. L' americano rischia due anni di carcere.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала