Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Usa 2016, Trump nel mirino per aver violato embargo a Cuba nel 1998

© AFP 2021 / Jim WATSONDonald Trump
Donald Trump - Sputnik Italia
Seguici su
La Trump Hotel avrebbe speso 68 mila dollari nel tentativo di mettere un piede nell’isola nel caso in cui Washington avesse allentato le sanzioni economiche.

Il candidato repubblicano alla presidenza Usa Donald Trump ha negato di aver violato qualsiasi regolamento federale sulle imprese a Cuba nel 1998. Al contrario la documentazione interna del Trump Hotel, documenti del tribunale ed ex dirigenti del tycoon, citati dalla rivista Newsweek sembrano mostrare che l'azienda ha speso illegalmente 68 mila dollari per fare affari a Cuba nel 1998.

"Non ho mai fatto affari a Cuba. C'è questo ragazzo che ha una cattiva reputazione come reporter", ha detto Trump all'emittente NH1 come riferisce Politico, aggiungendo: "No, non ho mai fatto nulla a Cuba. Non ho mai fatto un affare a Cuba".

Un ex dirigente rimasto anonimo aveva detto a Newsweek che una squadra di consulenti aziendali era stata inviata sull'isola nel tentativo di mettere un piede nel caso in cui Washington avesse allentato le sanzioni economiche. A quel tempo, ai cittadini e alle società degli Stati Uniti non era permesso spendere denaro nell'isola senza un permesso dell'Office of Foreign Asset Control (Ofac) e solo un ente di beneficenza estera potevano pagare le loro spese. Invece, i soldi per il viaggio sarebbe stato incanalati attraverso una società di consulenza chiamata Seven Arrows che collegata ad un aiuto umanitario aveva ricevuto il rimborso dalla Trump Hotel l'anno successivo.

Un funzionario dell'Ofac ha ammesso che non ci sarebbero state autorizzazioni di spesa mentre la rivista afferma che Donald Trump ha partecipato direttamente ad alcune discussioni sul viaggio a Cuba.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала