Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Washington Post: in Siria la Russia ha dato una lezione agli USA e Obama

© AFP 2021 / MARTIN BUREAUBarack Obama
Barack Obama - Sputnik Italia
Seguici su
Dopo essere intervenuta nella risoluzione del conflitto in Siria, la Russia ha dato una grande lezione a Washington e ha messo l'inquilino della Casa Bianca in una posizione perdente in politica estera, scrive il Washington Post.

Nel 2012 il presidente degli Stati Uniti Barack Obama andava ripetendo con regolarità che l'invio di militari statunitensi in Siria non sarebbe stato un modo efficace per risolvere il conflitto. Molti politici chiedevano di creare le condizioni favorevoli per Washington e i suoi alleati, però Obama continuava ad insistere sostenendo che un intervento militare avrebbe aggravato la crisi umanitaria e rafforzato gli estremisti e in questa situazione gli Stati Uniti sarebbero rimasti a lungo impantanati nel conflitto siriano, come è successo in Iraq e in Afghanistan, osserva il giornale.

La Russia, dopo aver deciso l'operazione in Siria, ha dimostrato che un contingente limitato di truppe può cambiare le cose nella regione senza costi significativi. Contrariamente alle previsioni di Obama, la Russia non si è impantanata nel conflitto siriano. Al contrario, con perdite minime, Mosca è riuscita a cambiare l'equilibrio delle forze nella regione ed ha avuto la possibilità di negoziare con gli Stati Uniti alle proprie condizioni, si afferma nell'articolo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала