Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

McLaren denuncia il possibile abuso di sostante dopanti per fini medici

© Sputnik . Valeriy Melnikov / Vai alla galleria fotograficaDoping
Doping - Sputnik Italia
Seguici su
L’autore del rapporto sul doping nello sport russo, l'avvocato canadese Richard McLaren, ha detto alla BBC che gli atleti potrebbero abusare del diritto all'uso di droghe proibite per motivi medici.

In precedenza, gli hacker del gruppo Fancy Bear avevano pubblicato una serie di documenti dal database dell'Anti-Doping Administration e Management System della WADA (ADAMS). Negli elenchi figurano gli atleti che assumono farmaci proibiti sfruttando le  esenzioni per fini terapeutici (TUE, therapeutic use exemptions).

«Si potrebbero condurre indagini in vari sport allo scopo di capire quanto spesso gli atleti con i TUE ricorrono a sostanze specifiche. Uno dei farmaci autorizzati più diffuso è la cura per l'ADHD (sindrome da deficit di attenzione e iperattività). Potrebbero esserci degli abusi», ha osservato McLaren.

Stando ai documenti pubblicati, la ginnasta americana Simone Biles è autorizzata dalla WADA all'uso di anfetamine come una cura per l'ADHD.

Secondo l'avvocato canadese, le sostanze che stimolano l'attività cerebrale in persone con disturbo da deficit di attenzione possono anche influire sulle prestazioni degli atleti.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала