Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

“La UE potrebbe imporre sanzioni contro Kiev per il Donbass”

© REUTERS / Mykola Lazarenko/Ukrainian Presidential Press Service/PoolPoroshenko in visita ai militari impegnati nell'operazione ATO nel Donbass
Poroshenko in visita ai militari impegnati nell'operazione ATO nel Donbass - Sputnik Italia
Seguici su
I politici europei hanno intensificato la pressione su Kiev per la normalizzazione del conflitto del Donbass e la mancanza di progressi della parte ucraina potrebbe portare a delle sanzioni, ma non contro la Russia, scrive il portale ucraino "Vesti" riferendosi al politologo Konstantin Bondarenko.

Mercoledì i ministri degli Esteri di Francia e Germania Jean Marc Ayrault e Frank-Walter Steinmeier hanno annunciato a Kiev il piano per la risoluzione pacifica del Donbass. I politici hanno detto che le questioni di sicurezza dovrebbero essere affrontate in parallelo con quelle politiche. L'Unione Europea si aspetta da Kiev la legge che riconosce lo statuto speciale del Donbass e fornisce le condizioni per lo svolgimento delle elezioni nelle repubbliche separatiste.

Secondo l'analista politico ucraino, l'Occidente ha bisogno di dimostrare che nella normalizzazione della crisi ci siano dei progressi per giustificare le sanzioni contro la Russia in futuro.

In questo contesto l'Unione Europea è sempre più irritata nei confronti di Kiev, che potrebbe costringere Bruxelles ad imporre sanzioni personali contro i politici ucraini che chiedono di boicottare gli accordi di Minsk.

In questo modo il presidente dell'Ucraina Petr Poroshenko finirebbe nel mezzo tra le pressioni dei radicali e delle autorità dell'Unione Europea, ritiene il politologo Nikolay Spiridonov.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала