Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il riscaldamento globale potrebbe distruggere il Polo Sud

© Fotolia / Steve AllenМоре Уэдделла у берегов Антарктиды
Море Уэдделла у берегов Антарктиды - Sputnik Italia
Seguici su
I cambiamenti climatici e il buco nello strato di ozono della Terra hanno provocato un pericoloso innalzamento della temperatura in alcune zone dell'Antartide.

"Il riscaldamento in Antartide è irregolare. Negli ultimi 50 anni non sono stati registrati significativi cambiamenti di temperatura in diverse regioni orientali del continente. Tuttavia in alcune zone della penisola antartica è stato osservato un aumento della temperatura di 2,5 gradi Celsius. Questa situazione preoccupa",

ha dichiarato a Sputnik Rodolfo Sánchez, membro del Programma Antartico argentino e autore del libro "Antartide, la conoscenza con il continente lontano".

"Il fenomeno del riscaldamento globale gioca un ruolo particolare per il continente, dal momento che è capace di influenzare direttamente la calotta antartica (strato di ghiaccio che ricopre le regioni polari dell'Antartide, ndr) ed i ghiacciai marini in prossimità del continente.

La riduzione della massa di ghiaccio può portare a profondi cambiamenti nella struttura e nella dinamica dell'ecosistema antartico. Dato che l'Antartide è bagnato da tutti gli oceani del mondo, può interessare gli altri ecosistemi e le città costiere", ha spiegato Sanchez.

Le emissioni di anidride carbonica (CO2) rappresentano inoltre una minaccia per il continente.

"L'aumento delle emissioni di anidride carbonica nell'atmosfera provoca l'ossidazione degli oceani. Il fatto è che il gas si disperde parzialmente nell'acqua di mare e si trasforma in acido carbonico. Le acque antartiche sono particolarmente sensibili a questo processo, poiché la CO2 è più solubile nelle acque ghiacciate. Questo processo può inoltre portare ad un grave squilibrio degli ecosistemi dell'Antartide," teme lo scienziato.

Una delle sfide più importanti che attendono gli ecologisti è determinare se l'uomo è il principale responsabile del riscaldamento globale. L'analisi scientifica del ghiaccio antartico ci avvicinerà verso la risposta corretta.

"I campioni del ghiaccio ottenuto dalle perforazioni in profondità ci danno preziose informazioni sulla concentrazione dei gas serra in passato. In questo modo possiamo determinare le temperature che si avevano qui in passato. Possiamo analizzare la composizione dell'aria contenuta nel ghiaccio antartico, perché al momento della loro formazione, queste bolle sono state completamente isolate dal mondo esterno. Dopo aver studiato la composizione dell'aria in passato, siamo in grado di determinare la variazione della concentrazione di gas serra nel clima antartico", ha aggiunto.

Così abbiamo scoperto che nel corso degli ultimi 650mila anni la concentrazione di anidride carbonica in Antartide è aumentata del 30% e la quantità di metano di quasi il 100%.

"L'aumento dei gas serra a partire dalla metà del XIX secolo è strettamente legato ai cambiamenti di temperatura osservati al momento. Quindi possiamo concludere che le attività umane hanno potuto influenzare il cambiamento dei parametri climatici ", — ha aggiunto Sanchez.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала