Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

USA cancellano alla Russia una parte delle sanzioni

© Sputnik . Ilya PitalevElicottero Mi-17
Elicottero Mi-17 - Sputnik Italia
Seguici su
Gli Stati Uniti hanno annullato una parte delle sanzioni contro Mosca relativamente alla cooperazione con Rosoboronexport sugli elicotteri, ha dichiarato l'inviato speciale del Cremlino per l'Afghanistan e direttore del dipartimento asiatico del ministero degli Esteri russo Zamir Kabulov.

Ha osservato che gli Stati Uniti spendono miliardi di dollari per la fornitura di attrezzature militari per le autorità afghane, mentre a Kabul sono interessati all'arsenale russo.

"Il presidente Putin ha detto: forza, mettiamoci d'accordo per le armi che siamo pronti a fornire gratuitamente: si tratta di armi di piccolo calibro, munizioni. Ma per gli armamenti più avanzati bisogna pagare. Ma questo non sta accadendo.

Gli americani rispondono dicendo: ci sono le sanzioni per l'Ucraina. Non possiamo lavorare insieme con la Russia sulla fornitura di armi in Afghanistan. Tuttavia nulla ha ostacolato la cancellazione delle sanzioni contro Rosoboronexport relativamente alla consegna e al servizio di manutenzione dei nostri elicotteri in Afghanistan. Quando vogliono, tutto è possibile," — ha affermato Kabulov in una conferenza stampa presso l'agenzia russa di stampa internazionale "Rossiya Segodnya".

Ma nel complesso il diplomatico ha osservato che gli Stati Uniti non vanno incontro ad una cooperazione su vasta scala con Mosca sulla base del principio "vada tutto male alla Russia". "Ma andrà male soprattutto agli afghani," — ha notato Kabulov.

Secondo il diplomatico, gli americani "si sono messi da soli in un vicolo cieco e sono stati costretti a cancellare parte delle sanzioni." "Senza la rimozione delle sanzioni non si poteva effettuare l'assistenza per gli elicotteri", — ha detto Kabulov, riferendosi alla fornitura di pezzi di ricambio per i velivoli, tra cui i rotori.

"In base ad un accordo con gli americani l'anno scorso e quello prima abbiamo consegnato in Afghanistan 63 elicotteri Mi-17. Inoltre in Afghanistan c'erano alcune decine di elicotteri dello stesso modello consegnati dall'Unione Sovietica. In seguito gli Stati Uniti hanno imposto le sanzioni contro Rosoboronexport.

Questi elicotteri che hanno acquistato da noi per consegnare al governo afghano sono stati di fatto abbandonati e lasciati senza assistenza," — ha detto l'inviato speciale del presidente.

Allo stesso tempo ha sottolineato che la società Rosoboronexport è in grado di fornire l'assistenza tecnica per questi elicotteri, ma "non è un ente di beneficenza e lo farà con un accordo commerciale, come avviene con qualsiasi altro Paese".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала