Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cremlino avverte Kiev: nostre elezioni non negoziabili con nessun Paese

© Sputnik . Sergey KuznecovLa Duma Statale della Federazione Russa
La Duma Statale della Federazione Russa - Sputnik Italia
Seguici su
Mosca non ha intenzione di discutere il processo elettorale nazionale con nessun altro Paese, ha dichiarato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

"Nel complesso la parte russa non è disposta a considerare alcun tipo di diktat. Relativamente a queste tesi naturalmente non possono essere accettate in alcun caso. La Russia non ha certo intenzione di discutere il suo processo elettorale con altri Paesi," — ha riferito ai giornalisti Peskov, commentando le richieste del ministero degli Esteri dell'Ucraina per far votare i cittadini russi residente nel Paese presso i seggi allestite nelle rappresentanze diplomatiche.

Le elezioni per la Duma si svolgeranno il 18 settembre. Nel fine settimana il portavoce del presidente Poroshenko Svyatoslav Tsegolko aveva riferito che il capo di Stato ucraino aveva incaricato il ministro degli Esteri di informare Mosca sull'impossibilità di far svolgere le elezioni russe in Ucraina.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала