Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Mosca deride i diktat dell'Ucraina sulle elezioni per la Duma

© Sputnik . Vladimir Fedorenko / Vai alla galleria fotograficaLa sede della Duma Statale della Federazione Russa
La sede della Duma Statale della Federazione Russa - Sputnik Italia
Seguici su
Le condizioni imposte dal ministero degli Esteri ucraino per dare il via libera allo svolgimento delle elezioni per la Duma nelle rappresentanze diplomatiche russe in Ucraina sono qualcosa che appartiene al genere fantasy e non possono essere prese sul serio, ha riferito a RIA Novosti una fonte nella Commissione Elettorale Russa.

Nella giornata di ieri il ministero degli Esteri ucraino aveva dichiarato che Kiev per accettare lo svolgimento delle elezioni per la Duma nei territori delle missioni diplomatiche russe in Ucraina Mosca avrebbe dovuto annullare il voto in Crimea e togliere dalle liste i candidati della penisola.

"Posso dire una cosa: beato chi ci crede. E' un livello di fantasia che si può sognare solo nelle notti d'autunno. Penso che nessuno lo possa prendere seriamente in considerazione o abbia voluto commentare," — ha detto la fonte.

Le elezioni per la Duma si svolgeranno il 18 settembre. Come precedentemente riportato dal portavoce del presidente ucraino Svyatoslav Tsegolko, Petr Poroshenko ha incaricato il ministro degli Esteri Pavlo Klimkin di informare la Russia dell'impossibilità di svolgere le elezioni per la Duma per i russi residenti nel territorio ucraino.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала