Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Putin avverte: “vaso di Pandora” la revisione dell'esito della Seconda Guerra Mondiale

© Sputnik . Oleg KnorringSoldati sovietici durante la Seconda guerra mondiale.
Soldati sovietici durante la Seconda guerra mondiale. - Sputnik Italia
Seguici su
Nelle discussioni sulla revisione dei risultati della Seconda Guerra Mondiale serve parlare non della questione di Kaliningrad, ma dei territori orientali di Germania e Polonia: questo potrebbe aprire un "vaso di Pandora", ritiene il presidente russo Vladimir Putin.

"Se qualcuno vuole iniziare la revisione dei risultati della Seconda Guerra Mondiale, cerchiamo di discutere questo argomento. Ma allora occorre parlare non di Kaliningrad, ma in generale delle regioni orientali della Germania, di Lvovo (Leopoli), che faceva parte della Polonia, e così via. Inoltre bisogna tenere conto di Ungheria e Romania", — ha detto Putin in un'intervista a Bloomberg.

"Se qualcuno vuole aprire questo vaso di Pandora e iniziare a lavorarci, avanti", — ha aggiunto il presidente.

Vladimir Putin ha inoltre dichiarato che Mosca non ha intenzione di trattare i suoi territori. Così il presidente russo ha commentato la disputa territoriale tra Mosca e Tokyo sulle Isole Curili meridionali.

"Non mettiamo in vendita territori, anche se il problema della stesura di un trattato di pace con il Giappone è naturalmente fondamentale e vorremmo con i nostri amici giapponesi trovare una soluzione a questo problema", — ha sottolineato il capo di Stato russo.

Putin ha concesso l'intervista prima dell'incontro con il primo ministro giapponese Shinzo Abe, in cui la questione Curili sarà il principale argomento di discussione.

L'intervista è stata registrata il 1° settembre a Vladivostok.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала