Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia, Putin d'accordo con i sindacati: prima si pagano gli stipendi, poi le tasse

© AFP 2021 / STRINGERFabbrica di fucili d'assalto Kalashnikov
Fabbrica di fucili d'assalto Kalashnikov - Sputnik Italia
Seguici su
Vladimir Putin considera ragionevole l'idea del segretario dei sindacati indipendenti della Russia Mikhail Shmakov, che ha proposto di modificare le disposizioni del codice civile riguardo la priorità del pagamento degli stipendi ai lavoratori rispetto agli altri versamenti, comprese le imposte.

In un incontro con il capo di Stato, Shmakov ha osservato che l'introduzione delle modifiche è consentita dalla convenzione sulla tutela del salario dell'Organizzazione internazionale del lavoro che la Russia ha ratificato.

Allo stesso tempo Shmakov ha espresso preoccupazione che diversi dicasteri e agenzie federali, tra cui il ministero delle Finanze, si potrebbero opporre alle nuove regole.

Secondo Putin, gli oppositori del cambiamento sostengono che anche la spesa pubblica, che attinge risorse dalle entrate fiscali, è anche fonte di remunerazione per il personale della sfera sociale: insegnanti, medici e militari.

"Tuttavia di per sé l'idea sembra ragionevole dal mio punto di vista, soprattutto oggi quando non abbiamo ancora risolto tutti i problemi economici", — ha sottolineato il capo di Stato, che ha proposto di trovare un compromesso.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала