Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Iran schiera lanciamissili russi S-300 a difesa dell'impianto per arricchimento uranio

© Sputnik . Pavel Lisitsyn / Vai alla galleria fotograficaMissili contraerei S-300
Missili contraerei S-300 - Sputnik Italia
Seguici su
L'Iran ha schierato i sistemi di difesa anti-aerea S-300, acquistati in Russia, a protezione dell'impianto per l'arricchimento dell'uranio a Fordow, riporta l'agenzia France-Presse.

Il comandante dell'unità delle forze di difesa anti-aerea della regione, il generale di brigata Farzad Esmaili, ha detto che la sicurezza dell'impianto per la lavorazione dell'uranio è di primaria importanza "in qualsiasi circostanza".

"Al momento i cieli dell'Iran sono i più sicuri della regione", — ha detto il generale in onda al canale televisivo IRIB.

Il contratto tra la Russia e l'Iran sulla fornitura dei sistemi S-300 è stato stipulato nel 2007. Tuttavia Mosca ha sospeso la sua attuazione per la risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite del 9 giugno 2010, che imponeva sanzioni a Teheran per il suo programma nucleare.

Nell'aprile dello scorso anno Vladimir Putin ha revocato il divieto alle forniture degli S-300 all'Iran e dal successivo novembre il contratto ha iniziato ad essere realizzato.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала