Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

“Dopo incontro tra Lavrov e Kerry può migliorare solo in parte la situazione in Siria”

© Sputnik . Ilya Pitalev / Vai alla galleria fotograficaIncontro tra Lavrov e Kerry
Incontro tra Lavrov e Kerry - Sputnik Italia
Seguici su
A seguito dei colloqui di Ginevra tra il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov e il segretario di Stato americano John Kerry ci si possono aspettare un miglioramento della situazione umanitaria in Siria e maggiori sforzi per fermare le violazioni della tregua, tuttavia la soluzione politica resta ancora lontana.

Lo ha dichiarato il collaboratore del Centro di Studi Arabi e Islamici presso l'Istituto di Studi Orientali dell'Accademia Russa delle Scienze Boris Dolgov.

Sabato sera si è concluso l'ennesimo incontro tra Lavrov e Kerry sulla crisi siriana. I diplomatici hanno definito i colloqui produttivi.

"Questi colloqui sono importanti, ma l'importanza è legata essenzialmente al piano tattico, dal momento che dal piano strategico la cooperazione tra la Russia e gli Stati Uniti sulla risoluzione siriana è una questione piuttosto complicata, in quanto hanno obiettivi diversi," — ha detto Dolgov.

Secondo l'interlocutore dell'agenzia, si può parlare di passi in avanti su alcune questioni isolate, come ad esempio la situazione ad Aleppo.

"Strategicamente è altamente improbabile che questi colloqui, così come i negoziati tra le parti siriane, portino a qualcosa, dal momento che dietro l'opposizione siriana ci sono le monarchie del Golfo Persico. Dal punto di vista strategico non credo che vi saranno progressi. Ma parzialmente, in merito al cessate il fuoco per un certo periodo o dal punto di vista umanitario, è possibile che si smuova qualcosa. Da un certo punto di vista può riguardare anche i negoziati tra le parti siriane, ma il grande problema è se si raggiungerà un'intesa," — ha detto l'esperto.

"Ma la cosa principale, la risoluzione della crisi, è possibile solo se c'è buona volontà da entrambe le parti, tra Stati Uniti e Russia. Gli USA ancora insistono con la linea di cambiare la leadership siriana con qualsiasi mezzo," — ha osservato Dolgov.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала