Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Comandante forze USA in Siria mette in guardia Mosca e Damasco

© REUTERS / Abdalrhman Ismail Разрушенные дома в сирийском городе Алеппо
Разрушенные дома в сирийском городе  Алеппо - Sputnik Italia
Seguici su
Il nuovo comandante delle forze americane in Siria e in Iraq, il generale Stephen Townsend, ha avvertito Mosca e Damasco che gli Stati Uniti difenderanno le proprie unità di forze speciali nel nord della Siria, se verranno attaccate con l'artiglieria le zone in cui si trovano dislocate. Lo riporta la CNN.

"Abbiamo già informato i russi su dove siamo localizzati. Ci hanno detto di aver passato l'informazione alla parte siriana. Posso solo dire che ci difenderemo, se ci sentiremo minacciati," — Townsend ha detto in un'intervista telefonica col canale.

Sabato gli aerei americani hanno intercettato 2 caccia siriani nel nord-est del Paese costringendoli a lasciare la zona. Il Pentagono ha spiegato l'accaduto col fatto che nei pressi della città di El Hasaka, dove in precedenza l'aviazione siriana aveva attaccato le posizioni dei curdi filo-occidentali, erano dislocate le forze speciali della coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti.

Il comando siriano ha definito i bombardamenti contro le posizioni dei curdi un'azione di risposta al loro tentativo di attaccare le forze governative per prendersi la città.

Secondo alcuni analisti, gli Stati Uniti spingerebbero i curdi alle provocazioni nei pressi di El Hasaka per indebolire l'offensiva dell'esercito siriano contro i ribelli islamisti ad Aleppo, città cardine della resistenza terroristica.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала