Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Lavrov: Non interferiamo in affari altri paesi, pronti a lavorare con nuovo presidente USA

© Sputnik . Ramil SitdikovSergey Lavrov
Sergey Lavrov - Sputnik Italia
Seguici su
Il ministro russo: La Russia viene accusata di quasi tutto, non solo dai giornalisti, ma anche da politici e funzionari.

La Russia non interferisce mai negli affari interni di altri paesi e sarà pronta a lavorare con qualsiasi presidente degli Stati Uniti eletto. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov.

"Naturalmente, vediamo la russofobia nel campo dell'informazione negli Stati Uniti, veniamo presentati come nemici per l'America e per l'intero mondo civilizzato, mostrati come cattivi. La Russia viene accusato di quasi tutto, non solo dai giornalisti, ma anche da politici e funzionari" ha detto ai giornalisti Lavrov.

Nessun commento invece sulle "pseudo-sensazioni" relativi ad hacker russi che avrebbero fatto irruzione nella rete statunitense per mettere un candidato presidente contro un altro.

"Putin ha più volte espresso la nostra posizione, dichiarando pubblicamente che non abbiamo mai interferito negli affari interni di altri paesi, non tenteremo mai di aiutare una certa forza politica, noi rispettiamo la scelta di un popolo e avremo modo di rispettare la scelta del popolo americano. Saremo pronti a lavorare con qualsiasi presidente, a prescindere dal partito politico", ha sottolineato il ministro degli Esteri.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала